Hitachi H41MB

 

Hitachi H41MBIl martello demolitore Hitachi H41MB è un attrezzo portatile pneumatico, da utilizzare per scalpellatura e demolizione di materiali di vario genere: calcestruzzo, laterizi, intonaci, asfalto e legno.  E’ idoneo per i lavori a parete e per la scanalatura di tracce.

E’ dotato di un’impugnatura laterale ergonomica che ruota a 360°, e di meccanismo di rotazione dello scalpello in ben 12 posizioni differenti.

Strumento affidabile e robusto: una vera sicurezza per il suo utilizzo in edilizia. E classificato come attrezzo professionale, ma il suo peso non eccessivo (Kg), la stabilità e l’equilibrio durante l’uso, lo rendono adatto anche in ambiente semi-professionale, per lavori fai da te. Per la sua categoria, è poco rumoroso, il numero di vibrazioni che rimanda agli arti è molto basso e riesce a lavorare per molte ore consecutive senza pericolo di surriscaldamento. L’utensile è fornito di dispositivo per ridurre al minimo i colpi a vuoto.

Hitachi H41MB: scheda tecnica

Potenza 930 W
Percussione 3000 colpi /minuto
Energia per ogni colpo 10 joule
Peso 5 Kg
Vibrazioni 7 m/s2

Caratteristiche

Attacco SDS max
12 posizioni regolabili dello scalpello
Rotazione impugnatura 360°
Spazzole autobloccati (opzionali)
Prevenzione colpi a vuoto

La potenza sviluppata dal Hitachi H41MB potrebbe sembrare ridotta rispetto ad altri utensili di categoria, ma non impedisce delle prestazioni eccellenti: da notare la capacità di lavoro per svariate ore senza surriscaldamento e con conseguente minima usura dello stesso. Come da annotare anche la possibilità di regolare lo scalpello a seconda del lavoro da eseguire, il che permette all’operatore di mantenere sempre la sua posizione di equilibrio, senza assumere comportamenti scorretti, che ne comprometterebbero la sicurezza.

Hitachi H41MB: SICUREZZA

Rischi evidenziati durante l’uso

  • Urti, impatti, colpi, compressione
  • Rumore
  • Vibrazioni
  • Polvere

Prevenzione per l’uso

Prima:

  1. Verificare l’efficienza delle cuffie antirumore
  2. Verificare il funzionamento del dispositivo di comando
  3. controllare le connessioni tra tubi di alimentazione ed utensile
  4. segnalare la zona esposta a livello di rumorosità elevato

Durante:

  1. impugnare saldamente l’utensile
  2. eseguire il lavoro in condizioni di stabilità
  3. utilizzare il martello senza forzature
  4. interrompere l’afflusso dell’aria nelle pause di lavoro e scaricare la tubazione
  5. segnalare tempestivamente eventuali malfunzionamenti

Dopo:

  1. disattivare il compressore e scaricare il serbatoio dell’aria
  2. scollegare i tubi di alimentazione dell’aria
  3. controllare l’integrità dei tubi di adduzione dell’aria

Dispositivi di protezione

  1. Guanti
  2. Occhiali
  3. Visiera
  4. Mascherina antipolvere
  5. Otoprotettori
  6. Elmetto

Le norme di sicurezza riportate sono obbligatorie, e bisogna dire che il martello Hitachi H41MB rende il compito molto più agevole: il suo livello di rumorosità è limitato per cui degli otoprotettori usa e getta sono sufficienti ai decibel sviluppati; il sistema antivibrazioni, combinato con il meccanismo che riduce i colpi a vuoto della percussione ( che generano vibrazioni maggiori, in quanto lo scalpello non ha base solida ove scaricare la potenza) riduce di molto il rischio all’apparato muscolo-scheletrico; le spazzole autobloccanti prevengono incidenti dovuti alla eccessiva polvere accumulata che potrebbero causare il malfunzionamento dell’attrezzo con conseguenze sulla salute dell’operatore.

L’Hitachi H41MB è  un attrezzo pensato per il lavoro, ma anche per la sicurezza degli operatori, e non succede sempre.

Potrebbe Interessarti